Upgrade to Chess.com Premium!

Imparare a giocare a scacchi

Non è mai troppo tardi per imparare a giocare a scacchi - il gioco più popolare del mondo! Se siete completamente nuovo al gioco o anche voler imparare tutte le regole e le strategie, continuate a leggere!


Storia degli scacchi

Le origini del gioco degli scacchi non è esattamente chiaro, anche se la maggior parte crede si è evoluto da precedenti scacchi-come partite giocate in India quasi duemila anni fa.Il gioco degli scacchi come lo conosciamo oggi è stato formulato intorno al 15° secolo, dove divenne popolare in Europa.

L’obiettivo degli scacchi

Gli scacchi sono un gioco tra due avversari sui lati opposti di una scheda contenente 64 quadrati di colori alternati. Ogni giocatore dispone di 16 pezzi: 1 re, 1 matrimoniale, 2 torri, 2 vescovi, 2 cavalieri, e 8 pedoni. L’obiettivo del gioco è dare scacco matto l’altro re. Checkmate accade quando il re è in grado di essere catturato (sotto controllo) e non può sfuggire alla cattura.

Avvio di un gioco

All’inizio del gioco la scacchiera è disposta in modo che ogni giocatore abbia la casa bianca (o la più chiara) in basso a destra. I pezzi degli scacchi sono poi disposti nello stesso modo ogni volta. La seconda riga (o rango) è pieno di pedine. I corvi vanno negli angoli, poi i cavalieri accanto a loro, seguiti dai vescovi, e infine la regina, che va sempre sul suo proprio colore di corrispondenza (regina bianco su bianco, regina nero su nero), e il re sul residuo quadrato.

Il giocatore con i pezzi bianchi si muove sempre per primo. Pertanto, i giocatori decidono in generale, che si arriva a essere di colore bianco per caso o per fortuna, come lanciare una moneta o con un giocatore indovinare il colore del pedone nascosto nella mano del giocatore. Bianco poi fa una mossa, seguita da nero, poi di nuovo bianco, poi nero e così via fino alla fine del gioco.

Come i pezzi si spostano

Ciascuno dei sei diversi tipi di pezzi muove diversamente. Pezzi non possono muoversi attraverso altri pezzi (anche se il cavaliere può saltare altri pezzi), e non può mai muovere in una casella con uno dei propri pezzi. Tuttavia, essi possono essere spostati per prendere il posto di un pezzo dell’avversario che viene poi catturato. I pezzi sono generalmente spostati in posizioni in cui si possono catturare altri pezzi (atterrando sulla loro piazza e quindi la loro sostituzione), difendere i propri pezzi in caso di cattura, o controllare piazze importanti nel gioco.

Il re

Il re è il pezzo più importante, ma è una delle più deboli. Il re può muovere solo di una casella in qualsiasi direzione - su, giù, ai lati, e in diagonale. Fare clic sul pulsante '>' nel grafico qui sotto per vedere come il re può muoversi intorno al bordo. Il re non può mai entrare in se stesso controllo (dove poteva essere catturato).

La Regina

La regina è il pezzo più potente. Può muoversi in ogni direzione una retta - avanti, indietro, di lato o in diagonale - per quanto possibile, fino a quando lei non si muove attraverso uno dei suoi pezzi propri. E, come con tutti i pezzi, se la regina cattura un pezzo avversario la sua mossa è finita. Fare clic con il diagramma qui sotto per vedere come si muovono regine. Si noti come la regina bianca cattura la regina nera e poi il re nero è costretto a muoversi.

La Torre

La torre può muoversi per quanto vuole, ma solo in avanti, indietro, e ai lati. Le cornacchie sono pezzi particolarmente potenti quando sono proteggono l’un l’altro e lavorare insieme!

L’alfiere

L’alfiere si può muovere di quanto vuole, ma solo in diagonale. Ogni alfiere inizia su un colore (bianco o nero) e deve sempre rimanere su quel colore. Gli alfieri lavorano bene insieme perché coprono le reciproche debolezze.

Il Cavaliere

Cavalieri muovono in modo molto diverso dagli altri pezzi - andando due quadrati in una direzione, e quindi uno spostamento più un angolo di 90 gradi, come la forma di una “L”. Cavalieri sono anche gli unici che possono muoversi più di altri pezzi.

The Pawn

I pedoni sono insoliti perché si muovono e catturare in diversi modi: si muovono in avanti, ma la cattura in diagonale. Le pedine possono muovere solo in avanti di una casella alla volta, tranne che per la loro prima mossa in cui possono andare avanti di due caselle. Le pedine possono catturare solo una casella in diagonale di fronte a loro. Essi non possono mai muovere o catturare indietro. Se c’è un altro pezzo di fronte a un pedone non può andare oltre o catturare quel pezzo.

Promozione

I pedoni hanno un’altra abilità speciale e che è che se un pedone raggiunge l’altro lato della tavola può diventare qualsiasi altro pezzo degli scacchi (chiamato promozione). Una pedina può essere promossi a qualche pezzo. [NOTA: Un errore comune è che i pedoni possono essere scambiate per un pezzo che è stato catturato. Questo non è vero.] Un pedone di solito è promosso a una regina. Solo i pedoni possono essere promossi.

En Passant

L’ultima regola sui pedoni si chiama “en passant”, che in francese significa “di passaggio”. Se un pedone si muove di due caselle dalla sua prima mossa, e così facendo terre al lato di pegno di un avversario (di fatto saltare oltre la capacità del pedone altri per catturarlo), che pedina altro ha la possibilità di catturare il pedone prima come passa. Questa mossa speciale deve essere effettuata immediatamente dopo la prima pedina ha oltrepassato, altrimenti l’opzione di catturare non è più disponibile. Fare clic attraverso l’esempio che segue per capire meglio questa regola strana, ma importante.

Arrocco

Un altra norma speciale si chiama arrocco. Questa mossa permette di fare due cose importanti in un unico movimento: ottenere il vostro re per la sicurezza (si spera), e ottenere la vostra torre con la coda e nel gioco. Durante il proprio turno un giocatore può muovere il suo re di due caselle su un lato e quindi spostare la torre da un angolo quel lato di destra accanto al re sul lato opposto. (Vedere l’esempio riportato di seguito.) Tuttavia, al fine di castello, le seguenti condizioni devono essere soddisfatte:

  • deve essere mossa molto prima che re
  • deve essere mossa molto prima di Rook
  • non ci possono essere tutti i pezzi tra il re e la torre per spostarsi
  • il re non può essere sotto controllo o passare attraverso il check

Si noti che quando si castello una direzione il re è più vicino al lato della tavola. Questo si chiama arrocco di Re. L’arrocco verso l’altro lato, attraverso cui la regina sedeva, si chiama arrocco queenside. Indipendentemente da quale lato, il re si muove sempre solo due caselle quando l’arrocco.

Check & Checkmate

Come già detto, lo scopo del gioco è dare scacco matto al re avversario. Questo accade quando il re è messo in controllo e non può uscire di controllo. Ci sono solo tre modi in cui un re può uscire di controllo: spostare di mezzo (anche se non può castello!), Bloccare il controllo con un altro pezzo, o catturare il pezzo che minaccia il re. Se un re non può sfuggire scacco matto allora il gioco è finito. Di solito il re non viene catturato o rimosso dal tabellone, il gioco è semplicemente dichiarata finita.

Disegna

Di tanto in tanto le partita scacchi non terminano con un vincitore, ma con un pareggio. Ci sono 5 motivi per cui un gioco di scacchi può finire in un pareggio:

  • La posizione raggiunge una situazione di stallo in cui è il turno di un giocatore di muoversi, ma il suo re non è sotto controllo e tuttavia egli non ha un’altra mossa legale
  • I giocatori possono semplicemente accettare un pareggio e smettere di giocare
  • Non ci sono abbastanza pezzi sulla scacchiera per forzare lo scacco matto (esempio: un re e di un vescovo vs.a re)
  • Un giocatore può pretendere la patta se la stessa posizione esatta viene ripetuta tre volte (anche se non necessariamente per tre volte di fila)
  • Cinquanta mosse consecutive sono state giocate in cui nessuno dei due giocatori ha spostato un pedone o catturato un pezzo.

Chess960

Chess960 (chiamato anche Fischer Random) è una variante degli scacchi che segue tutte le normali regole degli scacchi, ma dove la “teoria di apertura” non gioca un ruolo importante nel gioco. La posizione di partenza dei pezzi è scelto a caso, seguendo solo 2 regole: i vescovi devono trovarsi a colori opposti, e ci deve essere una torre su ogni lato del re. I pezzi bianchi e neri sono sistemati in una posizione speculare.. Ci sono esattamente 960 possibili scenari di partenza che seguono queste regole (da qui il nome “960”). L’unica regola strana è con l’arrocco: le regole sono per lo più le stesse (re e la torre non si sono mossi e non può castello attraverso assegno o sotto controllo), con la regola aggiuntiva che le caselle tra cui il re e la torre arroccata finirà deve essere libero da tutti i pezzi tranne il re e la torre. Per ulteriori informazioni ed esempi, fare clic qui.

Alcune Regole dei tornei

Molti tornei seguire una serie di norme comuni e simili. Queste regole non si applicano necessariamente a giocare a casa o on-line.

Touch-mossa

Quando un giocatore tocca uno dei propri pezzi devono muoversi quel pezzo finché è mossa legale. Se un giocatore tocca un pezzo avversario, devono catturare quel pezzo. Un giocatore che desideri toccare un pezzo per sistemarlo sulla scacchiera deve prima annunciarne l’intenzione, solitamente dicendo “acconcio”.

Introduzione a orologi e timer

La maggior parte dei tornei di utilizzare i timer per regolare il tempo speso per ogni gioco, non su ogni movimento. Ogni giocatore riceve la stessa quantità di tempo da utilizzare per la loro intera partita e può decidere come spendere quel tempo. Una volta che un giocatore fa una mossa, tocca poi e un tasto o preme una leva per avviare l’orologio dell’avversario. Se un giocatore esaurisce il tempo e l’avversario chiama il tempo, allora il giocatore che ha esaurito il tempo perde la partita (a meno che l’avversario non dispone di abbastanza pezzi per scacco matto, in questo caso si tratta di un pareggio).

Strategia di base

Ci sono quattro cose semplici che ogni giocatore di scacchi deve sapere:

#1 Proteggi il tuo re

Ottieni il tuo re verso l’angolo della tavola, dove è più sicuro. Non rimandare arrocco. Di solito si deve castello il più rapidamente possibile. Ricordate, non importa quanto sei vicino a scacco l’avversario se il proprio re è scacco matto prima!

#2 Non dare via pezzi

Evitate di perdere i pezzi! Ogni pezzo è prezioso e non si può vincere una partita senza pezzi da scacco matto. Vi è un sistema facile che la maggior parte dei giocatori usano per tenere traccia del valore relativo di ogni singolo pezzo degli scacchi:

  • Un pedone vale 1
  • Un cavallo vale 3
  • Un Alfiere vale tre
  • Una Torre vale 5
  • Una Regina vale 9
  • Il re è infinitamente prezioso

Alla fine del gioco questi punti non significano nulla - si tratta semplicemente di un sistema che è possibile utilizzare per prendere decisioni durante il gioco, consentendo di sapere quando guadagnare materiale, scambiare pezzi o fare altre mosse.

#3 Controllo del centro

Si dovrebbe cercare di controllare il centro della scheda con i vostri pezzi e pedoni. Se controlli il centro, si avrà più spazio per spostare i pezzi e rendere più difficile per l’avversario di trovare piazze buone per i suoi pezzi. Nell’esempio di cui sopra, bianco, fa buone giocate per controllare il centro mentre il nero gioca si muove male.

#4 Usa tutti i tuoi pezzi

Nell’esempio sopra bianco ottenuto tutti i suoi pezzi nel gioco! I tuoi pezzi non serve a niente quando sono seduta indietro in prima fila. Cercare di sviluppare tutti i pezzi in modo da avere più da utilizzare quando si attacca il re. Utilizzando uno o due pezzi di attaccare non funziona contro qualsiasi avversario decente.

Getting Better a scacchi

Conoscere le regole e le strategie di base è solo l’inizio - c’è così tanto da imparare nel gioco degli scacchi, che non si può mai imparare tutto in una vita! Per migliorare è necessario fare tre cose:

#1 – Giocare

Basta continuare a giocare! Riprodurre il più possibile. Si dovrebbe imparare da ogni gioco - quelli si vince e si perde quelli.

#2 – Studiare

Se davvero si vuole migliorare rapidamente poi prendere un [consigliato libro di scacchi]. Ci sono anche molte risorse su Chess.com per aiutarti a studiare e migliorare.

#3 Divertire

Non scoraggiatevi se non si vince tutti i giochi subito. Ognuno perde - anche campioni del mondo. Finché ci si continua a divertire ed imparare dalle partite che si perde allora si può godere di scacchi per sempre!

 

Il tuo Mentore - Scacchi Online I Lezioni!

Pronto a prendere il vostro gioco di scacchi al livello successivo? Migliorare ora con Il tuo Mentore - il più efficace sistema interattivo di formazione di scacchi mai creato!

  • Potenzia il tuo voto e le prestazioni del torneo
  • Migliora le tue tattiche e strategie
  • Ulteriori informazioni su come Grandmasters pensare ogni mossa

Approfondita analisi di tutte le posizioni: Il tuo Mentore ti dà più appena i problemi e le risposte - si dispone di molti strumenti diversi e suggerimenti per aiutarti a arrivare alla soluzione da soli. La cosa più importante, Il tuo Mentore offre un feedback su ogni possibile mossa sulla scacchiera in modo che non solo conosce la risposta giusta, ma perché ogni altra mossa era sbagliata.

“ Il programma di scacchi che io abbia mai visto, che chiede a tutte le domande, e ha tutte le risposte e le spiegazioni. Qualsiasi giocatore, dal principiante all’esperto, ha finalmente la possibilità di migliorare a passi da gigante!”

GM Walter Browne - Sei volte campione degli Stati Uniti

Clicca qui per leggere altri commenti!

Le lezioni da istruttori Top: Lezioni Il tuo Mentore sono scritti da professionisti e insegnanti di scacchi come GM Walter Browne, GM Nick deFirmian, IM Jeremy Silman, IM John Grefe, IM Eric Tangborn, IM Marc Leski, FM Thomas Wolski, FM Mike Arne e FM Craig Mar.

Lezioni personalizzate personali: Unico Mentor Chess apprendimento è reattivo come studi con un vero e proprio allenatore di scacchi. Le lezioni sono personalizzate per le vostre esigenze e il vostro progresso è tracciato per mostrare come si sta migliorando.

Caratteristiche principali

  • Lezioni di scacchi unici per allenatore professionali come IM Jeremy Silman
  • Personalizza la tua esperienza di apprendimento scegliendo temi specifici, corsi, e gli obiettivi
  • Temi salienti, piazze importanti e pezzi chiave in posizione di
  • Fornisce un feedback su tutte le mosse disponibili, non solo la mossa giusta
  • Misure progressi e punteggi singoli problemi ei progressi complessivi

Torna a inizio pagina